Grande adesione allo sciopero del settore aero, tanti voli cancellati

da | Lug 15, 2023 | Italpress news

MILANO (ITALPRESS) – Si stimano quasi mille voli cancellati in tutta Italia e 250mila viaggiatori coinvolti, a causa dello sciopero del settore aereo, indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl, tra le 10 e le 18 di oggi. Ad incrociare le braccia è stato il personale di terra degli aeroporti, che lamenta un contratto scaduto da ormai sei anni. Insieme al cosiddetto personale dell’”handling”, hanno incrociato le braccia anche piloti e assistenti di volo della spagnola Vueling e di Malta Air, che opera le rotte Ryanair. Erano 200 i voli cancellati a Fiumicino, una decina a Bari; 150 tra Linate e Malpensa, 118 a Napoli; 34 a Palermo, una trentina a Torino Caselle, 9 a Genova; 43 al Marconi di Bologna e 101 a Venezia. “Nessuno mette in dubbio il diritto allo sciopero, appoggio le giuste richieste dei lavoratori inascoltate da anni, lavoro perchè le trattative continuino: ma non accetto che alcuni sindacati blocchino l’Italia causando disagi e danni a milioni di lavoratori italiani e turisti stranieri. Se non prevarrà il buonsenso, sono pronto a intervenire come ho già fatto per evitare il blocco totale dei treni” ha detto, a proposito della nuova ondata di scioperi, il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini. Ita Airways ha fatto sapere di avere cancellato 133 voli assicurando comunque che una parte dei passeggeri riuscirà a partire in giornata riprenotando sui primi voli disponibili. Ryanair, invece, informa “che cancellazioni e possibili ritardi sono previsti per i voli da e per l’Italia” e che i passeggeri coinvolti “sono stati avvisati delle diverse opzioni via Email, SMS e con una notifica sull’app”. Anche Vueling avvisa i passeggeri e invita a controllare lo stato della tratta. “L’andamento degli scioperi di oggi nell’handling aeroportuale e tra i piloti di Ryanair, che hanno registrato un’altissima adesione, è la dimostrazione di quanto siano pressanti e urgenti le questioni che ormai da troppo tempo poniamo alle aziende” fa sapere la Uil. (ITALPRESS).

Foto: Agenzia Fotogramma

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

Viaggio nel lusso autentico: The Begin Hotels lancia la campagna “Undress” dalle Grandi Stazioni

Viaggio nel lusso autentico: The Begin Hotels lancia la campagna “Undress” dalle Grandi Stazioni

La collezione di boutique hotel, The Begin Hotels, ha inaugurato la sua nuova campagna di comunicazione, “Undress”, partendo dalle Grandi Stazioni Italiane di Roma Termini e Milano Centrale. La collezione, che oggi conta sette strutture distribuite da Nord a Sud Italia, mira a promuovere il lusso dell’essenziale e la bellezza autentica dei territori meno conosciuti del nostro paese.

Identity Style