Franco e Lucio: Milo omaggia Battiato e Dalla, indimenticabili artisti.

da | Ott 11, 2022 | Eventi&Cultura | 0 commenti

Ancora una volta l’arte volano per il turismo

Si guardano negli occhi e allo stesso guardano la natura, le due espressioni massime della natura: il mare e l’Etna. E in qualche modo se ne vogliono prendere “cura” così come facevano in vita e così come facevano l’uno nei confronti dell’altro in nome della sincera amicizia che li univa.

Sono Franco e Lucio, Battiato e Dalla, resi eterni da un omaggio che la cittadina di Milo, in provincia di Catania, ha voluto rendere loro con l’installazione di una statua a grandezza umana messa nella piazza principale, un belvedere tanto amato dai due artisti.

Lo scorso 12 agosto l’inaugurazione – a tagliare il nastro nonna Nella in rappresentanza di tutta la comunità – e il 30 agosto un concerto al quale hanno partecipato tanti esponenti illustri della musica italiana che hanno omaggiato i due cantautori. Entrambi gli eventi sono stati condotti dal presentatore siciliano Ruggero Sardo.

A volere la statua è stata la Pro Loco di Milo, con in testa il presidente Alfredo Cavallaro e il vicepresidente Giovanni Strano: la realizzazione è stata possibile grazie a migliaia di persone che hanno deciso di partecipare a una raccolta fondi promossa proprio dalla Pro Loco che, attraverso questa statua, vuole richiamare nel paese pedemontano tanti turisti e soprattutto tanti fan dei due indimenticabili e indimenticati artisti 

“Abbiamo avuto l’aiuto di tantissime persone che ci hanno dato una mano, sponsor privati, sponsor pubblici, piccoli donatori che hanno contribuito con 10 o 15 euro” ha commentato Alfredo Cavallaro. “Gli scatti dei turisti con questa statua faranno il giro del mondo. Lancio un appello ai miei concittadini – ha concluso – affinché adottino la statua, la rispettino e la facciano rispettare anche dagli altri”. 

A realizzare l’opera, sul bozzetto disegnato da Gianfranco La Pira, medico e poliedrico artista, lo scultore acese Placido Calì che ha seguito le lunghe e complesse fasi presso la Fonderia Nolana, officina artistica di Nola (CE). 

Come ricordato durante l’inaugurazione, “Dalla è al pianoforte. Lui suonava il clarinetto, il sassofono ma il pianoforte era lo strumento musicale preferito. Ed è seduto. Battiato, invece, è all’in piedi, alto, longilineo, pensieroso. C’è Battiato che guarda Dalla e sembra che si parlino. Questa scultura non è celebrativa, non è stata sistemata in alto, perché non deve celebrare niente. Non è un monumento commemorativo perché non è circondato di lapidi. È un monumento della memoria”. 

A seguire tutte le fasi del progetto, sin dall’inizio, l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. “Quando i sogni diventano realtà vuol dire che tutto è andato bene – ha commentato Antonino La Spina, presidente dell’Unpli – Questa prima fase, l’inaugurazione di questa statua, è importante per tutto il territorio, non solo per Milo. Quello che ha fatto la Pro Loco di Milo, con il presidente Alfredo Cavallaro, rappresenta un forte stimolo per le altre associazioni perché avviare un’importante raccolta di fondi per portare avanti un sogno, che va a favorire un territorio, è qualcosa di molto importante. Questa statua sarà meta di chi ama questi due artisti, di chi vuole tenerli nel proprio cuore”.

Le foto dell’opera, che hanno iniziato a fare il giro del web, rappresenteranno un ulteriore motivo per visitare il comprensorio ionico etneo. 

A questo punto tocca a noi “aver cura di loro”

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The White Rose and MDW

The White Rose and MDW

The White Rose venerdì 19 aprile in occasione del fuori salone della MDW, ha aperto le porte a un nuovo progetto, la scoperta delle più belle corti di Milano iniziando della prestigiosa ed elegante Corte di Viale di porta Vercellina con un evento assolutamente...

Identity Style