Dirk Roethling un grande manager e imprenditore che ha saputo prevedere il futuro. Ricordiamolo a sette anni dalla sua scomparsa.

da | Lug 18, 2023 | Eventi&Cultura | 0 commenti

Ha iniziato la Sua carriera nel mondo del giocattolo nella famosa Zapf Creation Germany AG, nel lontano 1980. Questi anni sono stati per Dirk una “palestra” molto importante dove ha potuto apprendere tutti i segreti di un settore in fortissima espansione.

Figlio di un architetto tedesco, la cui professionalità era riconosciuta in tutto il mondo, ha appreso l’arte e i segreti del settore del giocattolo da Brigitte Zapf, una persona molto autorevole in questo mercato e, da tempo, amica della famiglia Rothling.

Brigitte-Zapf-primissima-persona-nel-mondo-del-giocattolo-a-capire-le-capacità-manageriali-di-Dirk-Roethling-foto-LinkedIn-del-2023
Brigitte Zapf, la prima, nel mondo del giocattolo, a comprendere le capacità manageriali di Dirk Roethling


Brigitte è sempre stata una donna eclettica e di personalità poliedrica e, fin da subito, notò la genialità e il potenziale manageriale di Dirk appoggiata dal marito Willi Zapf, il quale ingaggiò Dirk in azienda come apprendista.

I coniugi Zapf compresero immediatamente le capacità professionali del giovane Dirk e, in pochi anni diventò dirigente e leva manageriale per la crescita dell’azienda Zapf, dalla produzione di bambole in cellulosa fino alla nascita di Baby Born.

Dirk Roethling, grazie all’esperienza maturata negli anni, realizzò prodotti di successo nel mondo dei giocattoli, portando l’azienda Zapf ad essere tra i leader mondiali nel settore, riconosciuta anche nei dati NPD.

Una peculiarità che caratterizzò l’operato di Dirk Rothling in Zapf è stata la lungimiranza manageriale di sviluppare, non solo il mercato tedesco ma, di elevare il business a nuovi mercati a livello internazionale.

La rinomata Spielzeugzeitung nel 1991 definì il Dott Rothling manager all’avanguardia e quest’ultimo, nello stesso anno, fondò la Zapf Creation Ltd aprendo il primo punto vendita ad Hong Kong e sviluppando il suo piano strategico di internazionalizzazione dell’azienda, trasferendo il know how tedesco di Rödental nella ex colonia britannica. Brigitte Zapf fu molto colpita da questa visione pionieristica del giovane Dirk.

Dopo la cessione dell’azienda Zapf Creation, nel 1993, ad un fondo di investimento bavarese, la carriera professionale di Rothling varcò l’Atlantico portando tutto il suo know how alla società americana Tiger Toys e diventando il più giovane direttore generale di una società di giocattoli americana con sviluppo in Europa.

Tiger Toys, conosciuta per i Tamagochi, distribuì in tutt’Europa Handel Games, come Jurassic Park e i giocattoli su licenza firmati Disney. Dopo alcuni anni la Società statunitense fu ceduta alla Hasbro, azienda di fama mondiale nel giocattolo, famosa per il Monopoli.

Dirk, dopo l’avvenuta cessione di Tiger Toys, trasferì tutta la sua professionalità ed esperienza alla società tedesca Dimian.

Purtroppo, nel culmine della Sua eccezionale carriera all’età di soli 52 anni, Dirk Roethling venne a mancare all’improvviso, lasciando un vuoto incolmabile nella Sua famiglia e per chi lo aveva apprezzato professionalmente.

La Dimian, ancora oggi, vive e collabora con il network internazionale che Dirk costruì con pazienza e dedizioni negli anni ma, soprattutto, con il profondo rispetto che quest’uomo ha saputo infondere nel mondo del business.



Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style