Al via a San Marino la 26^ edizione delle Giornate Medioevali

da | Lug 25, 2023 | Italpress news

SAN MARINO (ITALPRESS) – E’ stata presentata alla stampa la manifestazione di punta dell’estate 2023 della Repubblica di San Marino, Giornate Medioevali – 1463 Terra Sancti Marini che avrà luogo il 27, 28, 29 e 30 luglio nelle vie e contrade del Centro Storico di San Marino. Ideato dalle agenzie Trends e Wavents, dal Consorzio Europeo delle Rievocazioni Storiche e dal Comitato Italiano delle Associazioni Nazionali Storiche, questa 26esima edizione porta il titolo 1463 Terra Sancti Marini legando l’evento concettualmente ad una delle date cardine nella storia sammarinese. Il 27 giugno 1463, Papa Pio II Piccolomini emette la Bolla ‘Comunitati et hominibus Terrae Sancti Marinì che porta San Marino a raddoppiare la propria superficie raggiungendo una estensione che non subirà nei secoli successivi sostanziali variazioni di confine, donando a San Marino la conformazione e l’estensione geografica attuale.
I visitatori saranno guidati in un viaggio nel XV° secolo ed in particolare attraverso le peculiarità della Terra di San Marino regalando al pubblico una visione di un luogo in cui, dopo lunghi periodi di guerre e lotte, ritorna la pace, la vita civile fatta di mercati, traffici commerciali, fiere e feste che restituiscono alla collettività una quotidianità fatta di vita sociale e comunità. La San Marino del ‘400 verrà raccontata mediante strumenti diversi e complementari che vanno dalla rievocazione storica allo spettacolo dal vivo, dalla didattica all’esperienzialità, dall’edutainment al gaming. Un approccio che oltre all’intrattenimento potrà trovare l’approfondimento e l’arricchimento culturale tipico della rievocazione storica grazie alla narrazione e rappresentazione della living history, curata da gruppi storici per lo più sammarinesi ma anche italiani, selezionati tra quelli aderenti al CERS – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche ‘Le Giornate Medioevali sono un appuntamento fisso dell’estate sammarinese, ci riportano indietro nel tempo permettendoci di vivere il nostro Centro Storico Patrimonio dell’Umanità UNESCO in un clima di rievocazione storica che non ha eguali. Intendo ringraziare di cuore gli organizzatori e tutte le associazioni che contribuiscono alla buona riuscita di questo evento, sono certo che questa edizione otterrà grande successo, il programma è straordinario. Invito tutti a non mancare!’ ha dichiarato Federico Pedini Amati, Segretario di Stato per il Turismo.
Ogni sera tutto il Centro Storico di San Marino e il Main Stage Cava dei Balestrieri si riempirà di spettacoli sempre diversi: dall’antica arte del tamburo e della bandiera alle esibizioni di giullari, sputafuoco, musici, falconieri, danzatrici e trampolieri.
I protagonisti della prima serata di giovedì 27 luglio saranno i musici e gli sbandieratori della Federazione Balestrieri Sammarinesi, venerdì 28 luglio invece vedrà la Cerna dei Lunghi Archi di San Marino alternarsi a spettacoli di falconeria e show acrobatici
Sabato 29 luglio, la sera proporrà un crescendo di emozioni per riscoprire le bellezze del Medioevo: duelli e performance con ospiti speciali, i Bandierai degli Uffizi di Firenze. Domenica 30 luglio sarà dedicata invece al tradizionale Palio del Tricorniolo. Oltre a Cava dei Balestrieri, numerosi saranno i punti spettacolo animati dai gruppi storici sammarinesi: la Prima Torre con rappresentazioni della Vita di Corte dei Fanciulli della Corte di Olnano, Via Donna Felicissima con la didattica di combattimento dei Chimera, Piazzale Domus Plebis dove la Cerna dei Lunghi Archi ed i Barattieri dell’Associazione Sammarinese Giochi Storici faranno rivivere il XV° secolo. A questi si aggiungono la Gogna in Porta San Francesco, le Cartomanti al Cantone Panoramico, i Falconieri nell’area Nido del Falco, il Mercato Medioevale e quello degli Antichi Mestieri in Via Eugippo e, a Campo Bruno Reffi, le Macchine da Assedio e gli Accampamenti Militari intorno ai quali, ogni sera, dalle 23.00 a dopo la mezzanotte la Taverna del Cavaliere si animerà con musica e concerti.
Il viaggio nel Centro Storico di San Marino sarà un continuo alternarsi di stupore ed emozioni grazie alla continua possibilità di vivere in maniera immersiva un rapporto con un’epoca storica così affascinante e lontana. Al percorso rievocativo si alterneranno nelle principali piazze e vie del centro storico artisti e spettacoli che spazieranno dalle arti performative alla musica, dal teatro di figura a quello fisico, dalle performance itineranti ai grandi show. Un caleidoscopio di offerte che permetterà di godere di spettacoli diversi tra loro ma accomunati dalla medesima altissima qualità artistica e forte capacità di coinvolgimento. Dai giullari alla musica tardo medioevale, dagli istrioni agli acrobati, dai cantastorie agli sbandieratori. Numerose saranno poi le dimostrazioni didattiche a cura dei principali gruppi storici presenti: duelli medievali, danze storiche e sbandieratori accompagneranno il pubblico in un percorso di scoperta dell’epoca di riferimento arricchito dall’inedita presenza di un gruppo di falconieri che fornirà dimostrazioni di volo libero e momenti didattici sui rapaci diurni. Sarà possibile provare l’ebrezza di salire a cavallo grazie al Battesimo della Sella ed immergersi nell’atmosfera medioevale vestendo gli abiti di una dama o di un cavaliere grazie al noleggio costumi.
Grazie alla collaborazione con i principali ristoratori, in occasione dell’evento saranno allestite Taverne aperte al pubblico che proporranno menù di ispirazione storica con piatti creati ad hoc per la manifestazione. Il festival, in virtù delle sue politiche green e di sostenibilità, vede riconfermare anche per questa edizione la Certificazione Eco-Actions di Legambiente, primo evento sammarinese con questa attestazione, ovvero di progetto che attua una serie di misure volte alla riduzione dell’impatto ambientale.
L’evento prevede il coinvolgimento delle principali associazioni locali che operano nel mondo del sociale con attività specificatamente studiate per offrire servizi anche al pubblico dei diversamente abili in una visione di reale inclusione. La segnaletica dell’evento infine riporterà anche le indicazioni dei percorsi accessibili per rendere possibile la visita alle persone con difficoltà o disabilità motorie. Inoltre, grazie a Energreen che ha realizzato l’impianto fotovoltaico installato a Faetano le Giornate Medioevali illuminano il cielo di San Marino con energia pulita. Numerose sono le Attività di Engagement, create dagli organizzatori a vari livelli e dedicate tanto al pubblico dei visitatori quanto ai commercianti del centro storico, agli sponsor e ai partner dell’evento. Grazie al supporto di USC – Unione Sammarinese Commercio e Turismo, di OSLA – Organizzazione Sammarinese degli Imprenditori e di USOT – Unione Sammarinese Operatori Turismo i visitatori che raccoglieranno nel loro Titolo di Viaggio 4 timbri, ottenuti con altrettanti acquisti nel centro storico, potranno vincere un green gadget. Quest’anno il tradizionale Contest Fotografico premia i negozianti: la vetrina ed il piatto di ispirazione medioevale che otterranno più like sui profili Instagram e Facebook dell’evento riceveranno un premio. Anche i visitatori potranno cimentarsi con la fotografia grazie alla Web App di Giornate Medioevali che AC&D Solution ha creato per permettere al pubblico di immergersi nell’atmosfera medioevale ancor prima di arrivare sul Titano, scattandosi un selfie e colorandolo con stickers ed accessori in stile XV° secolo. Anche in questo caso la foto che avrà ottenuto più like sarà premiata: una meravigliosa cena in Repubblica.
Giovedì 27 luglio alle 17.30 a Porta San Francesca ci sarà l’inaugurazione ufficiale della 26° Edizione di Giornate Medioevali alla presenza delle Autorità. Un palcoscenico grande come la città, pronto a riempirsi di artisti che con la loro vitalità sapranno incarnare il passato, allietare il presente e regalare quella leggerezza necessaria per guardare al futuro.
L’evento è patrocinato dalla Segreteria di Stato per il Turismo ed è organizzato dall’Agenzia Trends con la collaborazione dell’Ufficio del Turismo.

foto: ufficio stampa Dipartimento Turismo e Cultura San Marino

(ITALPRESS).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style