Chiude la 44^ Bit, destagionalizzazione e sostenibilità parole chiave

da | Feb 6, 2024 | Italpress news

MILANO (ITALPRESS) – Numeri e presenze importanti che sembrano testimoniare il successo della 44esima edizione della Borsa Internazionale del Turismo (BIT) ospitata dal 4 al 6 febbraio all’Allianz MiCo di Milano. Sono oltre 1.100 gli espositori che hanno partecipato, con una coperta globale estesa a ben 66 paesi. Molto consistente e internazionale anche la presenza dei top buyer provenienti da Europa (44%), Nord America (14%), Asia (14%), Centro e Sud America (11%) e Medio Oriente (8%). Sul fronte italiano, tutte le regioni presenti hanno cercato di illustrare al meglio le meraviglie culturali, naturalistiche ed enogastronomiche che i rispettivi territori hanno da offrire. Un impegno volto a continuare il trend positivo registrato dal turismo italiano nell’anno appena concluso. Infatti nei primi 11 mesi del 2023, in Italia si sono registrati 118,2 milioni di arrivi e 397,5 milioni di presenze (rispettivamente +5,4% e +0,7% rispetto allo stesso periodo del 2022).
Inoltre gli ultimi dati indicano per i prossimi mesi del 2024, un 40% di prenotazioni già effettuate per il periodo pasquale e anche l’advance booking per l’estate è molto avanti.
Sono stati numerosi i governatori delle regioni italiane giunti a Milano per promuovere in prima persona le rispettive novità turistiche.
Paolo Pizzocaro, Exhibition Manager BIT-Fieramilano, ha dichiarato all’Italpress che l’edizione 2024 della Borsa internazionale del turismo “si chiude con numeri entusiasmanti, sia per quanto riguarda gli incontri che i nostri espositori hanno potuto fare con buyer da tutto il mondo sia per l’affluenza dei visitatori che è stata sopra ogni aspettativa”. Si parla di “decine di migliaia di operatori che qui hanno trovato un’offerta vastissima che riguarda sia il turismo in Italia – BIT si è riconfermato il market place ideale per la proposta turistica nel nostro paese – sia le proposte turistiche internazionali”.
La BIT è stata anche l’occasione per discutere del turismo alla luce dei nuovi trend e delle nuove attenzioni che sempre più orientano le scelte dei turisti e le decisioni dei player.
La prima di queste parole chiave è personalizzazione. “Gli operatori cercano viaggi personalizzati e confezionati su misura che possano rispecchiare le loro attese e soprattutto le loro passioni – ha spiegato Pizzocaro – Altro termine è destagionalizzazione: il cambiamento di clima ha determinato un allungamento del periodo storicamente dedicato alle vacanze con la possibilità di far rimanere attivi alcuni territori per molti più mesi”. “Ultimo punto affrontato è la sostenibilità. Questo vuol dire la ricerca di viaggi che abbiano la sostenibilità come loro leitmotiv, ovvero un approccio da parte del turista molto più consapevole con il territorio che va a visitare. Quindi maggiore rispetto all’insegna di questi aspetti fondamentali del turismo”, ha concluso.

– foto: Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style