Ad Arabba lo sci è protagonista

da | Feb 7, 2024 | Lifestyle, Travel | 0 commenti

Se si è conquistata il titolo di “The place to ski” un motivo c’è. Arabba, gioiello delle Dolomiti, è la destinazione top per gli amanti dello sci puro, senza compromessi, la montagna dove la neve è perfetta con piste di classe mondiale magnificamente battute sempre pronte ad accogliere chi vuol vivere la neve ai massimi livelli.

E con una stagione che va a gonfie vele è ora di pensare alla settimana bianca.

Sono tanti i motivi per cui scegliere Arabba come location per una vera full immersion alpina. Innanzitutto la possibilità di sciare “ovunque” e di vivere emozioni davvero uniche: oltre 62 km di piste lunghe e tecniche (ma ben 480 km se consideriamo i collegamenti sci ai piedi con le valli vicine!), con nere “da paura” (ben 5 ad alto tasso adrenalinico), rosse e blu divertenti ed estremamente godibili dal punto di vista panoramico, 26 impianti di risalita e l’accesso agli oltre 1.200 km di piste del Dolomiti Superski (il comprensorio Arabba-Marmolada, di cui Arabba è il punto di riferimento a valle, fa infatti parte del celebre carosello sciistico). Non solo. Qui si possono compiere due tra i più famosi e spettacolari itinerari sugli sci di tutte le Alpi: lo skitour della Grande Guerra, che ripercorre su 74 km il fronte dolomitico lungo il quale si scontrarono tra il 1915 e il 1918 i Kaiserjäger austriaci e tedeschi da una parte e gli Alpini italiani dall’altra, e  La Sellaronda, il famoso “giro dei quattro passi” – 40 km dei quali 26 formati da piste da sci, un vero must per gli amanti dello ski-in ski-out, percorribile in entrambi i sensi.

   

Non solo sci. Ecco 5 alternative “snow fun”

Ad Arabba anche chi non scia può godersi la montagna e vivere emozioni sulla neve da altre prospettive.

L’highlight della stagione è senza dubbio la ciaspolata al Castello di Andraz, il castello più alto d’Italia nonché il più antico delle Dolomiti (1027), lungo il Sentiero del respiro: 2 km nel bosco avvolto da un magico manto bianco dove il castello, imponente sul suo sperone roccioso, circondato da alberi innevati e ruscelli ghiacciati, sembra proprio uscito da una fiaba medievale.

Per chi vuole provare l’ebbrezza dello ski alp e freeride, Arabba offre itinerari interessanti per esplorare la montagna più “wild” e assaporare momenti di libertà e divertimento. Basta affidarsi a una delle tante guide alpine e portare sempre con sé l’attrezzatura necessaria (ARVA, sonda e pala). Tra i più spettacolari tour in neve fresca – per freerider e snowboarder esperti – quello tra le pareti a strapiombo e mozzafiato del canyon della Val Mezdì che consente di attraversare interamente il massiccio del Sella tra panorami da togliere il fiato.

Un’esperienza da non perdere è certamente quella del “Perfezionamento del gesto tecnico”, una full immersion di 3 ore sulle piste del comprensorio Arabba-Marmolada per sciatori esperti che, grazie agli accorgimenti di un qualificato maestro di sci, potranno così migliorare la propria tecnica, far tesoro dei buoni consigli e apprendere nuovi tricks per poter sfrecciare in pista come un vero pro.

Sciare ad Arabba è anche l’occasione per cimentarsi in uno dei due celebri giri sciistici, lo skitour della Grande Guerra, oltre 70 km sci-ai-piedi passando sotto le pareti delle più belle cime dolomitiche (Civetta, 5 Torri, Tofane, Lagazuoi, Marmolada, per citarne alcune) attraverso i luoghi che hanno visto protagonisti i soldati italiani e quelli austro-ungarici nei combattimenti della Prima Guerra Mondiale. In compagnia di una guida lo skitour diventa anche un momento di memoria, con cenni storici e curiosità sulle postazioni, le linee delle trincee e i vari reperti appartenuti ai soldati. Un vero museo a cielo aperto.

Infine, perché non regalarsi un’emozionante passeggiata notturna nel bosco a lume di lanterna, per scoprire la magia della notte imbiancata dalla coltre candida della neve e seguire le impronte degli animali di passaggio? Nei boschi che circondano Arabba, accompagnati da una guida che racconta i segreti e le curiosità del luogo, una camminata tra gli alberi si trasforma in un’experience rigenerante di riconnessione con la natura ricca di esperienze sensoriali da portare nel cuore.

Spring deal

Arabba Dolomiti Spring Days è l’offerta valida dal 16 marzo al 7 aprile. Un soggiorno longstay di 7 notti al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass e noleggio sci al prezzo di 5. Per ottenere la giornata skipass in omaggio basta richiedere il voucher in hotel. L’offerta vale anche per un soggiorno shortstay dal 2 al 7 aprile: 4 notti, skipass e noleggio sci per 4 giorni al prezzo di 3.

Prezzi Skipass Arabba/Marmolada 2023/2024 – dal 28/01 al 1/04, giornaliero € 70,00 Adulti e € 49,00 Juniores. Dal 2/04 fino al 7/04 giornaliero € 63,00 Adulti e € 44,00 Juniores.

Prezzi Skipass Dolomiti Superski 2023/2024 – dal 28/01 al 1/04, giornaliero € 80,00 Adulti e € 56,00 Juniores. Dal 2/04 fino a chiusura della Sellaronda giornaliero € 72,00 Adulti e € 50,00 Juniores.

La stagione sciistica ad Arabba termina il 21/4 !

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style