TARGA FLORIO CLASSICA 2022: sul podio equipaggi siciliani. e un bellissimo ricordo nel cuore dei partecipanti

da | Ott 18, 2022 | Motori | 0 commenti

“Continuate la mia opera perché l’ho creata per sfidare il tempo”. Lo diceva Vincenzo Florio, ideatore della Targa Florio, una delle più antiche corse automobilistiche: insieme alla Mille Miglia, è la corsa italiana più famosa nel mondo, una gara nata per esaltare i meravigliosi paesaggi delle Madonie.

Il tempo è stato sfidato – e si continuerà a sfidare – e considerando la longevità e il successo che riscuote nel mondo, Vincenzo Florio da lassù sorride soddisfatto guardando ‘a cursa, così come lui le chiamava.
Come soddisfatti sono sicuramente i vincitori della Targa Florio Classica 2022, Mario Passanante e Dario Moretti su Fiat 508 C del 1937 alla fine di una appassionante sfida decisa solo sugli ultimi metri di gara con Angelo Accardo affiancato da Filippo Becchina, secondi sul traguardo. Francesco e Giuseppe Di Pietra, terzi davanti a Gianmario Fontanella e Annamaria Covelli su Lancia Aprilia del 1939 e quinti gli altri trapanesi di Campobello di Mazara Enzo Ciravolo e Francesco Messina. Oltre ai primi classificati, anche gli altri 4 equipaggi hanno gareggiato a bordo di Fiat 508 C.
L’evento, organizzato dall’AC Palermo con il supporto diretto di ACI Storico e dell’Automobile Club D’Italia, ha visto da venerdì 14 ottobre a domenica 16 ottobre la partecipazione di 108 tra le auto più prestigiose della storia e 54 gioielli di Maranello in gara al Ferrari Tribute to Targa Florio. 

La prima tappa  venerdì durante la quale la carovana è arrivata fino all’Autodromo di Pergusa e poi a Caltavuturo, Cerda e Floriopoli, le famose Tribune di Cerda dove concorrenti e pubblico hanno potuto am-mirare la Targa Florio del 1934, Trofeo vinto da Achille Varzi.
Nella seconda tappa di sabato 15 ottobre gli equipaggi sono transitati da Cefalù, la perla del Tirreno con il suo Patrimonio UNESCO, e poi da Lascari, Gratteri, Campofelice di Roccella, Collesano, Castellana Sicula e Termini Imerese, la città dove tutto ebbe inizio.

Nella giornata conclusiva di domenica, dedicata al “Trofeo 100 Passi”, la Targa Florio Classica 2022 ha onorato il sacrificio dei caduti nel trentennale della Strage di Capaci, con la deposizione di una corona da parte del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, unitamente alla dottoressa Tina Montinaro vedova del Capo Scorta del Giudice Falcone, al Questore Dr. Leopoldo Laricchia, al Presidente del Tribunale Dott. Antonio Balsamo, con i rappresentanti dell’Amministrazione di Capaci: Automobile Club D’Italia, Tribunale di Palermo e altre Istituzioni hanno avviato un dialogo rivolto alla legalità e ai giovani. Le prestigiose ed esclusive auto sono transitate dal centro di Capaci per il Trofeo che ricorda il giornalista Peppino Impastato, caduto in nome delle denunce sulle attività di cosa nostra.

Il Trofeo dei 100 passi è stato vinto da Enzo Ciravolo e Francesco Messina, ancora un equipaggio siciliano di Campobello di Mazara su una Fiat 508 C anteguerra del 1938.Successo nel Ferrari Tribute to Targa Florio 2022 per i toscani Fabio Vergamini e Anna Maria Fabrizi sulla Ferrari 488 GTB del 2015. Seconda posizione per Mauro Ferrari e Maria Paola Saetti sulla Ferrari Monza SP 2, davanti alla versione Roma di Celestino e Oreste Sangiovanni.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The White Rose and MDW

The White Rose and MDW

The White Rose venerdì 19 aprile in occasione del fuori salone della MDW, ha aperto le porte a un nuovo progetto, la scoperta delle più belle corti di Milano iniziando della prestigiosa ed elegante Corte di Viale di porta Vercellina con un evento assolutamente...

Identity Style