NH COLLECTION Milano CityLife

Uno straordinario viaggio tra storia, riqualificazione urbana e innovazione

Un viaggio lungo quasi 100 anni nel secolo più innovativo della storia pervade l’anima di questa struttura. Nessun periodo storico come il Novecento, infatti, ha vissuto così da protagonista di avanguardie e nessuna città come Milano, in Italia, è stata la fucina di questi cambiamenti. Proprio a Milano, nel cuore dell’avveneristico distretto di CityLife, sorge NH Collection Milano CityLife, il nuovo hotel 4* emblema di questo sapiente mix fra nuovo e antico. Costruito partendo dalla struttura della Chiesa del Cristo Re, in via Colleoni 14, l’imponente edificio nasce con intenti di valorizzazione e conservazione del patrimonio artistico di un edificio costruito nel 1934 a uso religioso e, in seguito, abbandonato nel 1990. La sua storia non finisce qui. Infatti, dopo un’ordinanza del vescovo di Milano, nel 2017 la chiesa viene sconsacrata e, in seguito, rilevata da Gruppo Igefi con CLH srl che, insieme allo studio di progettazione architettonica Quattroassociati, restituiscono alla comunità milanese un unicum in termini architettonici e artistici. Anche NH Hotel Group, punto di riferimento dell’hospitality in Italia e nel mondo, entra nel progetto, con l’intento di creare una struttura unica e confermarsi come realtà leader nella città di Milano. Nasce, quindi, il progetto di uno degli hotel più suggestivi e scenografici di tutta la città: a soli 100 metri dalla stazione Portello, spicca NH Collection Milano CityLife, grazie al suo particolare colore, un bianco ottico, imponente e massivo che, con la torre di 13 piani annessa, identifica il nuovo hotel di NH Hotel Group come una vera e propria eccellenza dell’architettura e, più in generale, del Made in Italy. “Siamo molto entusiasti di questa nuova apertura, che aggiunge un altro hotel al ricco portfolio italiano del brand NH Collection” ha commentato Marco Gilardi, Operations Director NH Hotel Group Italia e Usa. “La strategia, in questo caso, è stata quella di riqualificare e valorizzare una struttura già di per sé spettacolare e renderla ancora più scenografica.” L’edificio della chiesa, in muratura con pianta a croce latina, a tre navate, è stato in parte mantenuto, così come i portoni in legno originali, gli archi a tutto sesto e le campate delle navate laterali, e funge oggi da scenografico ingresso all’hotel. Ordine, misura, compostezza, eleganza: sono queste tutte espressioni di un modo di essere della tradizione culturale milanese nella produzione delle arti del design, della moda e dell’architettura e che rappresentano le cifre significative del nuovo hotel, che va ad inserirsi nella scena architettonica neoclassica di Milano in modo coerente e autentico. L’hotel Dotato di 185 camere, di cui 10 suite duplex costruite sopra la navata centrale, NH Collection Milano CityLife è uno dei pochi hotel al mondo a offrire la possibilità di dormire, rilassarsi e risiedere all’interno di una ex chiesa degli anni ’30 del Novecento. Sei di queste suite, inoltre, sono caratterizzate da terrazze con una splendida vista sulla città. Le restanti 175 camere sono nella torre di 13 piani, tutte accomunate dallo spirito sartoriale dell’eccellenza del Made in Italy, che emerge da piccoli dettagli: l’illuminazione, 100% italiana (le lampade nelle camere sono Flos e Firmamento Milano), e le fotografie di modelle in abiti sartoriali anni ’50 e ’60, riprese nelle aree comuni dell’hotel. Senza dimenticare i numerosi servizi offerti, tra cui un’ospitalità distintiva, a dimostrazione del tipici saper fare e saper vivere italiani, sinonimo di qualità. Degna di nota anche la posizione dell’hotel, che permette di vedere, a pochi metri di distanza, le Tre Torri del complesso di City Life e, poco più in là, i grattacieli del quartiere Garibaldi, che si possono scorgere anche dalla terrazza al nono piano. Integrate nella struttura, vi sono 6 spaziose sale meeting – che possono essere allestite in 11 diverse configurazioni e la cui massima capienza è di 520 persone – che vanno a completare l’offerta dell’hotel, rendendolo il luogo perfetto per vivere Milano nella sua bellezza di città d’arte e turistica, ma anche come Business centre, soprattutto per chi viaggia per affari. È disponibile inoltre anche un ampio giardino privato, proprio accanto alle sale meeting, perfetto per organizzare ogni tipo di evento e come area espositiva. L’hotel è anche dotato di un capiente garage con 43 posti auto – di cui 3 per ricarica auto elettriche –, di un efficiente impianto fotovoltaico integrato nel disegno delle coperture e di una esclusiva palestra, aperta 24 ore su 24, dotata di attrezzature Technogym. Ma la vera chicca è all’ultimo piano, dove il protagonista della scena è l’esclusivo rooftop con piscina e cocktail bar. Quest’ultimo – “The District” – è il luogo perfetto in cui gustare freschissime proposte e signature cocktail. L’offerta food & beverage Aperto agli ospiti dell’hotel e agli esterni, il ristorante “Tailors” è l’emblema dell’ospitalità Made in Italy di NH Hotel Group, che, in questo caso, viene letteralmente cucita su ogni ospite. Con uno storytelling fotografico che richiama la Milano sartoriale degli anni Cinquanta e Sessanta (rievocata anche dai colori della terra, dagli arredi Pianca e dall’illuminazione Flos), curato da Alidem, “Tailors” è uno spazio in cui si respira l’essenza del quartiere – sede per decenni della Fiera Campionaria ed espressione delle eccellenze italiane – e in cui ogni ricetta è sapientemente ispirata alla tradizione e alle diverse esigenze del cliente. Lo chef Gabriele Grisolia, di origini lucane, integra sapientemente antico, nuovo e avanguardia, in una cucina che è un inno alla tradizione italiana. Fiore all’occhiello è altresì la colazione, punto forte del brand NH Collection e di tutte le strutture del Gruppo NH, che diventa un momento di relax con proposte uniche e variegate, da gustare nella sala breakfast o nel giardino dell’hotel. Un vero e proprio assaggio, anche in questo caso, del Made in Italy che si respira in ogni angolo della struttura.

Scritto da Francesca Carminati

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style