Nasce a Treviso la casa del tiramisù

Palazzina Barberia di Treviso Tiramisù è un innovativo spazio di cinque piani destinato a diventare la mecca del Tiramisù per gli appassionati provenienti da tutto il mondo.

 

Un progetto unico nato da un’idea audace e da una visione ambiziosa che trae ispirazione dal dolce più amato di sempre. Palazzina Barberia diviene così il luogo dedicato alla tradizione e al patrimonio culinario del territorio, messo in scena in un contenitore d’eccezione che coniuga elementi originali con spunti contemporanei.

Preservare le radici, riscoprire i sapori perduti e valorizzare le ricette tramandate attraverso le generazioni: in questa sinfonia di tradizione e innovazione, l’eredità gastronomica si fonde con la creatività, generando un’esperienza che rimarrà impressa nel cuore e nella memoria di chiunque vi entrerà.

“Vogliamo celebrare la nostra Terra attraverso il Tiramisù di cui siamo Maestri e coinvolgere tutti quei piccoli mondi speciali che ogni giorno contribuiscono ad arricchire le nostre tavole con dedizione e laboriosità.” – così Elisa Menuzzo, anima visionaria e ambiziosa e titolare dell’ azienda.

Desideriamo creare tante occasioni di incontro, tanti motivi per i quali le persone vogliano venire a trovarci. Ci interessa svelare i tesori nascosti e i ricordi perduti della nostra Terra, attraverso il cibo e le storie delle persone che lo realizzano”

La storica dimora situata in Via Barberia, risalente al XV secolo, ha riacquistato la sua magnificenza dopo un impegno continuativo di oltre tre anni per il suo restauro. Durante questo processo, sono emerse cinque stratificazioni di intonaco, svelando affreschi e soffitti che per secoli erano rimasti nascosti all’occhio umano. Al fine di consentire una completa fruizione di questa straordinaria residenza, si è scelto di integrare sofisticati impianti tecnologici, i quali preservano l’integrità e la bellezza dell’edificio, garantendo un’esperienza memorabile grazie a un accurato lavoro svolto sugli arredi, l’illuminazione e la sonorità. 

La riapertura della Palazzina rappresenta un contributo alla città di Treviso, un modo per esprimere gratitudine a coloro che, prima di noi, hanno creato un luogo di tale splendore, e che oggi ritorna ad avere una valenza per la collettività.

La palazzina è composta da quattro piani, ciascuno con una proposta unica:

  • Piano terra: cake away, caffè, pasticceria, Maestro del Tiramisù, Bottega dei Vojessi
  • Primo piano: ristorante Barberia
  • Secondo piano: attività di show cooking, degustazioni e cooking class
  • Terzo piano:  eventi privati, meeting e cene a tema con  realtà immersiva

Al piano terra, si potranno gustare la colazione e i dolci in modo rapido, senza posti a sedere. Inoltre, sarà disponibile una finestra dedicata al servizio “Cake away”, permettendo di godersi i dolci direttamente dalla strada con un pratico packaging da passeggio. 

I veri protagonisti della sala saranno il banco e la macchina da caffè collocata in modo che l’operatore non giri mai le spalle al cliente: un concetto  simile alla spina del birrificio. In questo modo, viene creata un’interazione diretta e accogliente tra l’operatore e il cliente durante la preparazione del caffè. Il piano nobile invece  è dedicato alla qualità ed al piacere della degustazione, della socialità, della conversazione.

Al primo piano si trova “Barberia” il ristorante che propone le ricette venete rivisitate con creatività e maestria, dallo Chef stellato Alessandro Gilmozzi, uno dei più riconosciuti talenti culinari italiani, una figura affascinante e ispiratrice.

Lo Chef ha creato un menu veneto tradizionale, caratterizzato da ingredienti locali, stagionali e tradizionali, innovando nei procedimenti di cottura e nella scelta degli ingredienti. I pop corn di mais ad esempio vengono abbinati al baccalà al posto della classica polenta. 

La sua straordinaria creatività e la sua abilità lo portano a superare i confini della cucina tradizionale, pur conservandone i valori, portando avanti un’evoluzione basata sulla qualità e sulla profondità delle sue creazioni. 

“Barberia” propone oltre 500 ricette stagionali che raccontano la storia culinaria della regione.  I piatti avranno come ingredienti di base i prodotti dei partner, quasi interamente locali, che poi i Clienti possono acquistare direttamente in Palazzina. Si vuole così promuovere il territorio, la sua cultura e il suo patrimonio gastronomico unico.

Il secondo piano, con 8 postazioni di lavoro, è dedicato ai corsi, ovviamente di Tiramisù, ma anche di altre ricette della tradizione. Inoltre sarà uno spazio dove i partner produttori potranno far conoscere e degustare ai Clienti i loro prodotti per aumentare la conoscenza delle eccellenze per chi ama la cucina e le sue storie.

L’Experience dello show cooking ha una regia audiovisiva per lo streaming e la visione on line dei corsi in diretta.

“Attico Barberia” al terzo piano è una sala predisposta per occasioni speciali in cui si può godere della realtà immersiva, dagli aperitivi alle cene private. Dedicata a eventi culturali, meeting aziendali, team building, presentazioni. Una sata eclettica dalle mille sfaccettature. La realtà immersiva è attualmente utilizzata nei musei o negli studi televisivi che consente di essere, appunto, “immersi” in un mondo esterno da quello in cui ci si trova in presenza. 

Il progetto si distingue anche per la sua forte attenzione alla sostenibilità. Si utilizzano infatti, tutti imballaggi realizzati con materiali riciclati ed ecosostenibili. Inoltre, nella cucina di Barberia, si adotta un approccio innovativo verso la riduzione degli sprechi alimentari: gli elementi inutilizzati in alcune preparazioni sono invece protagonisti di altre ricette e vengono impiegati nella creazione di nuovi piatti. Il menù si basa su un concetto circolare, in cui nulla viene sprecato e gli scarti diventano preziosi ingredienti per nuove preparazioni.Il sistema di refrigerazione, inoltre, è stato progettato con l’obiettivo di ridurre il consumo di acqua ed energia. L’acqua utilizzata nel processo di raffreddamento viene canalizzata in modo efficiente per evitare sprechi. Queste iniziative testimoniano l’impegno di Barberia per contribuire attivamente alla tutela dell’ambiente e alla promozione di pratiche sostenibili nella gastronomia.

Palazzina Barberia è dunque un luogo unico, dove la storia e il territorio si fondono insieme, dove ci si può immergere in un viaggio sensoriale che condurrà il Cliente,  o ancora meglio, l’Ospite, alla radice stessa del dolce che ha conquistato i palati di tutto il mondo attraverso le generazioni.

L’azienda Treviso Tiramisù è già presente con successo sul mercato sia italiano che estero dal 2019 nel settore Horeca ed attualmente ha inaugurato questo nuovo spazio, unico nel suo genere, come punto di riferimento del territorio.

Treviso Tiramisù 

Via Barberia 32  31100 Treviso (TV) – Italy

Scritto da chiara vannini

Media Relation: food&wine, foodservice, hospitality, city&place

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

The Glamour Hotel Event 2024: un salotto di lusso tra Milano e Roma

Il mondo dell’hôtellerie di lusso ha avuto il suo momento di gloria con le straordinarie edizioni del The Glamour Hotel Event 2024, svoltesi in due serate indimenticabili a Milano e Roma. Questo evento, che si riconferma anno dopo anno come un appuntamento imperdibile per i top player dell’ospitalità, ha saputo unire il meglio del settore in un’atmosfera rilassata e raffinata, dove si sono intrecciati sorrisi, chiacchiere, grandi idee, progetti, musica e buon cibo.

Identity Style