Monin Signature, l’essenza perfetta

Lo scorso ottobre  in occasione di un party presso il Bellboy Bar a Berlino è stata presentata l’essenza Monin Signature, un’edizione limitata, nata dal viaggio di cinque top mixologist europei alla ricerca dell’essenza di Monin.

Monin, storica azienda francese a conduzione familiare, è il marchio di riferimento per i professionisti del bar e della ristorazione, per la sua vasta gamma di sciroppi (150) dall’ incomparabile potere aromatico,  https://monin1912.com 

Dalla ricerca di ogni ingrediente al perfezionamento della ricetta, passando per la creazione e la decorazione della fiaschetta, João Costa (Portogallo), Marella Batkovic (Italia), Matthias Giroud (Francia), Chloé Merz (Germania) e Barbora Kulhánková (Repubblica Ceca) hanno intrapreso un’avventura raccontata come un Bartender Diary fase dopo fase.

Il loro viaggio li ha portati ai quattro angoli d’Europa, alla ricerca di esperti che li aiutassero a raggiungere il loro obiettivo: lavorare insieme per creare la formula definitiva che rivelasse l’essenza di Monin e creare una connessione tra profumo e mixology.

João ha scoperto l’ingrediente chiave del progetto, lo yuzu che cresce nelle piantagioni di proprietà di Monin in Portogallo, 

Marella è andata a Murano per trovare un vetraio che l’aiutasse a realizzare la sua visione di tre eccezionali flaconi che potessero contenere “Signature”. 

Matthias, dal canto suo, si è recato a Lione per incontrare Jean-Charles Sommerard, esperto profumiere, per collaborare con lui alla creazione di questo liquido pregiato. 

“Bere un cocktail può essere un’esperienza commovente”, afferma Jean-Charles Sommerard, “le sensazioni possono portarci lontano, ispirando ricordi di viaggi passati. In questo senso, un cocktail è proprio come un profumo: ci sono delle belle connessioni tra i due. Con Matthias, l’obiettivo è stato quello di lavorare fianco a fianco, incanalando le nostre esperienze ed emozioni nella creazione di un prodotto unico”.

Signature è un’essenza inebriante basata sull’olio essenziale del frutto di yuzu, coltivato nelle piantagioni Monin in Portogallo, che ravviverà in modo elegante e delicato i cocktail dei mixologist di tutto il mondo.

Oltre ai tre pezzi da collezione in vetro di Murano soffiato a mano che sono stati presentati a Berlino, Signature è disponibile come spray in flaconi da 100 ml decorati con un’illustrazione unica realizzata dalla bartender Chloé Merz, che ha voluto raffigurare gli ingredienti di questo nuovo prodotto: “Volevo creare qualcosa che collegasse tutti gli elementi, proprio come avviene in un cocktail”, spiega Chloé.

Le componenti aromatiche principali di Signature Monin

È una miscela fresca, audace e vivace che crea un legame unico tra i cocktail d’autore e la delicatezza di un profumo raffinato. 

Comandano le note di yuzu, bacche di timur, incenso, seguite da note più sottili di pepe rosa in grani, liquore al lampone, ginepro, patchouli, sandalo, benzoino e vaniglia.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Enrico Marmo protagonista a Bangkok

Dal 19 al 23 settembre, lo chef Enrico Marmo, del ristorante 1 Stella Michelin Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), sarà in Thailandia per partecipare alla 23° edizione del World Gourmet Festival Bangkok. La kermesse, che si terrà...

Il tè si beve anche nei cocktail

Il tè si beve anche nei cocktail

Sono lontani i tempi in cui il consumo del tè era relegato alla mattina o al pomeriggio, come per gli inglesi. Adesso, la bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Camelia sinensis si beve in tutto l’arco della giornata. Da un’analisi Clipper su un campione...

Viaggio nel lusso autentico: The Begin Hotels lancia la campagna “Undress” dalle Grandi Stazioni

Viaggio nel lusso autentico: The Begin Hotels lancia la campagna “Undress” dalle Grandi Stazioni

La collezione di boutique hotel, The Begin Hotels, ha inaugurato la sua nuova campagna di comunicazione, “Undress”, partendo dalle Grandi Stazioni Italiane di Roma Termini e Milano Centrale. La collezione, che oggi conta sette strutture distribuite da Nord a Sud Italia, mira a promuovere il lusso dell’essenziale e la bellezza autentica dei territori meno conosciuti del nostro paese.

Identity Style